Wall Street- Seconda parte

Wall street fu fondata nel lontano 17 maggio del 1792, all’inizio solamente le aziende più ricche potevano permettersi di comprare e vendere azioni e, solamente 24 di queste si scambiavano tra di loro i titoli azionari, poi Wall Street si collocò al vincolo della 40° esima strada, e da lì aprì le porte anche al pubblico. Non scordiamoci che in quel periodo non esistenza New York, ma Nuova Amsterdam sotto il dominio Olandese. Dopo vari spostamenti di sede, in fine decisero di farla al numero 11, com’è tutt’oggi.

CURIOSITA’

Il numero civico per l’amministrazione del mercato azionario si ha al numero 18, invece al numero 11 si hanno le contrattazioni.

Photo by Sophie Backes on Unsplash

La borsa di New York è sopranominata “Big Board“, detta anche NYSE, ovvero : New York Stock Exchange, e raggruppa al suo interno una miriade di altre società. Esiste anche La Nasdaq per esempio, ovvero: National Association of Securities Dealers Automated Quotation… un nome lungo e molto inutile dove all’interno raggruppa solo le società tecnologiche.

“Nel mercato azionario si hanno due scelte: arricchirsi lentamente o impoverirsi rapidamente”

Benjamin Graham

Leave a Reply

%d bloggers like this: